L’energia psichica dell’amore *

Abbiamo parlato già in altri articoli di fisica quantistica ma ora è il momento di spingerci oltre e di applicare, pensate, la termodinamica alla salute.

Unire l’aspetto mentale, psichico con concetti provenienti dalla fisica è sempre stato il mio sogno.

Oggi sono qui a parlarvi di come l’amore sia talmente potente da poter ridurre l’entropia dell’universo.

Ma andiamo per gradi e iniziamo dalle basi.

Il secondo principio della termodinamica afferma che in un sistema isolato l’entropia è una funzione non decrescente del tempo:    (S=entropia). In altri termini l’entropia dell’Universo è destinata a crescere ΔSUniverso ≥ 0.

Cosa significa?

L’Universo cioè procede verso uno stato di disordine crescente.

Ma che cos’è l’entropia?

L’entropia è una grandezza fisica che misura lo stato di disordine di un sistema e, in base al II principio è destinata ad aumentare nell’Universo.

 Amore e Entropia

Ma come si può estendere tale principio ai sistemi viventi?

Ecco i sistemi viventi sono quanto di più lontano ci sia dall’equilibrio termodinamico.

La vita è, infatti, ordine; i processi biologici mantengono infatti ordinati i sistemi viventi e sono “localmente” ad entropia decrescente.

Si potrebbe dire che ai sistemi viventi è associata entropia negativa, ossia che essi creino “localmente” entropia negativa.

E’ questa la particolarità della vita e dell’uomo. Insisto sull’avverbio “localmente” per indicare che la diminuzione di entropia è tale se consideriamo l’uomo o un sistema vivente nella sua individualità.

In realtà i sistemi viventi non contrastano col II principio, poiché per mantenere il loro ordine hanno necessità di degradare l’energia dell’ambiente esterno:

ΔSuomo + ΔSambiente  ≥ 0.

Questa relazione significa che se si considera la vita e l’uomo assieme al suo ambiente l’entropia è comunque ≥ 0.

In effetti l’uomo (concentriamoci sull’uomo ora, come il più evoluto dei sistemi viventi ), per mantenere il suo ordine ha bisogno di mangiare, bere, pulirsi; sono l’igiene e l’alimentazione che consentono all’uomo di mantenersi ordinato, a scapito dell’energia dell’ambiente, in base a processi che comunque comportano nel complesso un aumento di entropia del sistema uomo + ambiente.

Ma l’uomo per poter stare bene, oltre che di igiene, cibo e acqua ha ancor più bisogno di connessione.

Per connessione intendo il bisogno di relazioni sociali con gli altri individui, intendo l’affetto dei propri simili.

Ha più di tutto bisogno di amore, di qualunque tipo esso sia: filiale, coniugale, parentale, amicale o amore filantropico per l’umanità in un ottica più universale.

Amore e Entropia

D’altronde, come sostiene Aristotele, “l’uomo è un animale sociale” e come tale non basta a se stesso.

Facciamo un esempio:

Se un uomo ha un ottima connessione sociale ma è carente di igiene e di alimentazione, si ammala e deperisce.

Se dall’altro un uomo mangia, beve, si lava ma non ha connessione sociale, presto o tardi impazzisce e svilupperà sintomi fisici, poiché mente e corpo sono la stessa cosa.

Tutto questo conferma che i bisogni dell’uomo per mantenersi “ordinato” e in salute non sono confinati all’alimentazione e all’igiene, ma includono la connessione sociale, il bisogno di affetto e di amore.

Gli studi e le ricerche in effetti mostrano che la felicità di un individuo dipende in massima parte dalla forza delle proprie relazioni sociali (Achor Shawn).

Alla luce di quanto detto c’è un legame tra amore e entropia.

Nella fattispecie l’amore può portare a una riduzione di entropia.

Amore e Entropia

A parità di condizioni materiali (Alimentazione, igiene,ecc) un individuo che riceve amore e affetto e ha forti relazioni sociali, godrà di una migliore salute psicofisica di un secondo individuo che ha carenza di relazione sociali, affetto e amore.

Di conseguenza il primo individuo, grazie all’amore, si manterrà più ordinato del secondo e quindi al primo sarà associata un entropia minore del secondo.

In altri termini, a parità di altre condizioni; colui che è circondato di amore e affetto godrà di una salute mentale e di un buon umore maggiori di chi ne è carente; la buona salute mentale e il buon umore si riflettono nel corpo e nel sistema immunitario, che saranno più efficienti e manterranno quest’ ultimo più in salute e più ordinato.

L’amore è come se avesse nel tempo consentito una riduzione di entropia. 

Grafico comparativo: A pari igiene e alimentazione. Per un intervallo di tempo sufficientemente lungo l’entropia associata al caso clinico 1 è maggiore di quella associata al caso clinico 2.

  • Cibo, acqua, igiene
  • Pensiero negativo                  COMPORTAMENTO 1 nel tempo: C1(t)
  • Scarsa connessione                                                                                   
  • Mancanza di amore                             ΔSuomo + ΔSambiente   =S1 > 0             
  • Cattivo umore e depressione
  • Cibo, acqua, igiene
  • Pensiero positivo               COMPORTAMENTO 2 nel tempo: C2(t)
  • Forte connessione                         ΔSuomo + ΔSambiente   =S2 > 0             
  • Buon umore
  • Presenza di amore

Assegnato un Δt, cioè un intervallo di tempo significativo ( mesi, anni, ecc.) si ha che:

Con S2 < S1.

Non a caso i traumi sono dovuti a mancanza di amore, di connessione, elementi che causano un aumento di entropia e dunque malattie e disturbi psicologici.

L’amore influisce sui neurotrasmettitori: serotonina, endorfina, ossitocina e possono essere viste come il modo in cui l’amore è tradotto in energia psichica, ossia in entropia negativa. L’amore può essere visto come una sorta di energia psichica in transito: un vettore energetico.

Ecco spiegata l’importanza dell’amore predicato dalle religioni e l’importanza della religione come fenomeno primordiale: “le religioni predicano tutte un’ unica verità: l’amore”

L’amore può portarci a una riduzione di entropia, ossia a creare localmente entropia negativa, un attributo che compete solo al Divino, qualsiasi sia la forma in cui si esprime.

E’ come se l’uomo, tramite l’amore, potesse partecipare in piccolo di una proprietà divina.

L’amore è la testimonianza del divino nell’uomo. 

L’amore è la vittoria della vita sull’entropia dell’Universo.

  • a cura di Tiziano Luberti e Francesca Frascarelli
  • ci teniamo a precisare che si tratta di riflessioni

Amore e Entropia