Prima cosa da sapere: ci sono due tipi di amore.

C.S. Lewis ha diviso l’amore in due tipi: «l’amore-bisogno» e «l’amore-dono» o come dice Abraham Maslow «amore-carenza» e«amore-essere». 

Vediamo le differenze

Il primo, amore-bisogno, dipende dall’altro, è il tipico amore immaturo. In realtà non è amore vero ma un bisogno. 

La dinamica è manipolativa, usare l’altro, usare l’altro come un mezzo. Agli estremi è caratterizzato da sfruttamento, manipolazione, dominio. 

In questo caso l’altro è reso succube ma anche l’altro fa esattamente la stessa cosa: tenta di manipolare, di dominare e di possedere.

 

amore che non stanca mai

 

Ma pensiamoci un attimo, usare un altro essere umano non ha niente a che fare con l’amore. Può sembrare amore, ma non lo è.

Eppure questo è ciò che accade quasi al 90%  della gente perché è la prima lezione d’amore l’impariamo nell’ infanzia.

Un bambino nasce e dipende completamente dalla madre.

Il suo amore verso la madre è un «amore-carenza»: ha bisogno della madre, altrimenti non può sopravvivere senza di lei. Ama la madre perché è la sua vita.

In realtà, amerebbe qualsiasi donna: chiunque lo protegga, lo aiuti a sopravvivere, chiunque soddisfi il suo bisogno.

La madre è il cibo di cui si nutre, dalla madre non riceve solo latte, ma anche amore, e anche questo è un bisogno.

L’amore dono è un lusso. È abbondanza.

Significa possedere così tanta vita che non sai più cosa farne, quindi la condividi. Significa avere nel cuore infinite melodie da cantare; che qualcuno ascolti o no è irrilevante. Anche se nessuno ascolta, devi comunque cantare, devi danzare la tua danza. Gli altri possono ricevere, o perdere l’opportunità. E’ questo l’amore maturo, vero, autentico, sincero. 

Quando dipendi dall’altro c’è schiavitù  perché la persona da cui devi dipendere acquista potere su di te. 

A nessuno piace essere dipendente, perché la dipendenza uccide la libertà, e l’amore non può fiorire nella dipendenza. 

 

amore che non stanca mai

 

L’amore è libertà: ha bisogno di spazio, di spazio assoluto. L’altro non deve interferire. È una realtà molto sottile. Quando sei dipendente, l’altro certamente ti dominerà, e tu cercherai di dominare l’altro.

Questa è una lotta tra i cosiddetti amanti ma in realtà sono nemici intimi.

Certo, l’amore è molto raro; lottare è la regola, amare è un’eccezione. 

Come puoi pensare di dominare qualcuno che ami? 

Vorresti vederlo totalmente libero, indipendente; gli vorresti dare maggior individualità. 

Nell’amore vero le due individualità non si sono cancellate, si sono rafforzate. La libertà le ha arricchite entrambe. Le persone immature che cadono in amore distruggono a vicenda la propria libertà, creano un legame che è in realtà una prigione. 

Ci sono infine 3 caratteristiche che fanno di un amore il VERO AMORE e sono:

  1. Intimità. Non mi riferisco solo al sesso ma alla possibilità di essere veramente “nudi” di fronte all’altro. Ha a che fare con il potersi esprimere liberamente, all’assenza di giudizio, alla condivisione delle paure e dei desideri più profondi, alla possibilità di essere finalmente AUTENTICI.
  2. Sacrificio. Il significato vero della parola non è quella a cui pensiamo usualmente, che ha a che fare con il pensiero occidentale e richiama il “sopportare” e il “doversi sacrificare”, questo è sostanzialmente inutile. Il significato autentico di Sacrificio vuol dire RENDERE SACRO l’amore, dedicargli tempo, attenzione e cura, impegnarsi per far si che cresca, evolvi e si rafforzi.
  3. Progettualità. Una coppia che manca di progettualità, di una vision comune, di uno slancio al futuro per quanto complice e affiata possa essere non avrà mai gli strumenti per poter gestire gli inevitabili cambiamenti e momenti di crisi che troverà nella sua strada.

 

amore che non stanca mai

 

E per concludere ricordiamoci ancora che le persone mature in un amore maturo si aiutano a essere libere; si aiutano l’un l’altra a distruggere ogni tipo di legame. E quando l’amore fluisce nella libertà c’è bellezza. Quando l’amore fluisce nella dipendenza c’è bruttezza.

Ricorda la libertà è un valore più alto dell’amore. Quindi se l’amore distrugge la libertà, non ha alcun valore

L’amore può essere lasciato cadere; la libertà dev’essere salvata: è un valore più elevato. E senza libertà non potrai mai essere felice, non è possibile….

Ricetta d’amore

  1. Esercitati a sperimentare in prima persona la libertà nelle piccole cose quotidiane e verifica le conseguenze. Ti accorgerai che quando inizi ad allentare il controllo, il tuo partner ricomincia a “vederti”, si accorge che c’è un’ altra parte di te oltre al controllo e generalmente è quella di cui si era innamorato. Ma sopratutto ti rendi conto che il tuo atteggiamento da controllore sta solamente peggiorando le cose, annullando l’ eros e la passione. Lasciare liberi di vivere è la soluzione. Prova, avrai belle sorprese!