L’ ansia influenza anche la tua vita sessuale.

E’ probabile che tu abbia pensato tante volte che se a letto non funziona è colpa di qualcosa di fisico o di sbagliato in te o nel partner, ma ricorda che le difficoltà sessuali non sono nient’altro che una manifestazione corporea di una problematica relazionale o individuale, in altre parole il corpo ti comunica qualcosa che tu non vuoi sentire.

Questo succede perché il focus diventa la “prestazione” come raggiungimento dell’obiettivo e come conferma della propria validità.

Basta un pensiero di un attimo quale “chissà se riesco a soddisfarla” (nel caso degli uomini) o “chissà se riuscirò ad avere un orgasmo” (nel caso delle donne) che già è stato rovinato un momento che per sua definizione deve essere vissuto nella più completa libertà emotiva.

Questo succede perché il focus diventa la “prestazione” come raggiungimento dell’obiettivo e come conferma della propria validità.

Alcune persone arrivano a sviluppare dei veri e propri disturbi sessuali come il calo del desiderio sessuale cronico, l’incapacità a raggiungere l’orgasmo, l’eiaculazione precoce e la dispareunia.

Ma anche in questi casi più estremi è sempre il disagio nel gestire le emozioni, la mancanza di spontaneità, l’eccessivo controllo che ostacolano una libera e tranquilla espressione della sessualità.

E’ un controsenso completo: il sesso che serve a rigenerarci, a vivere secondo la nostra più intima natura, viene vissuto ancora una volta come un dovere.

E’ una dinamica perversa ma è quello che naturalmente succede quando viviamo una vita basata sulla rigidità, rigore e perfezionismo.

Come potremo non trasportare lo stesso schema nel sesso? Impossibile!

La mancanza di spontaneità, l’eccessivo controllo, la rigidità sono la causa dei più frequenti problemi intimi con il proprio partner.

Fortunatamente sappiamo, e gli studi ce lo confermano, che questa condizione di è dinamica e può essere cambiata; è una fase e come tale basta superarla e passare ad una nuova e più stimolante.

In che modo?

Hai bisogno di 3 ingredienti:

1) Partecipazione attiva e costante nel processo;

2)Seguire gli esercizi con dedizione e continuità che troverai nel libro L’ANSIA PUO’ SALVARTI;

3) Forte motivazione a voler essere una persona sessualmente soddisfatta.

Nel mio nuovo libro “L’ ansia può salvarti” scritto in collaborazione con la Dr.ssa Giuseppina Pollino, Psicologa & Sessuologa proponiamo un programma di esercizi specifici per vincere l’ansia da prestazione da svolgere in 3 settimane.

[Questo programma non vuole sostituirsi ad un intervento terapeutico ma semplicemente imparare a gestire e conoscere meglio il proprio corpo e le proprie intime risposte sessuali.]

 

NB: Se vuoi conoscere di più sull’ANSIA e in particolare sull’ANSIA DA PRESTAZIONE e su come INIZIARE A VIVERE UNA VITA SESSUALE LIBERA e APPAGANTE puoi scaricare o ordinare il mio nuovo libro cliccando direttamente qui sotto: 

“L’ANSIA PUO’ SALVARTI”  

 

 

ANSIA DA PRESTAZIONE

Aspetto un tuo commento!

ANSIA DA PRESTAZIONE