Molti passi fasi vengono compiuti stando fermi.

E’ vero a volte agendo sbagliamo, è naturale, sarei ipocrita se dicessi che agire equivale a successo ma è altrettanto vero che non esiste felicità senza azione.

La domanda giusta da farsi è allora :

FARE o NON FARE?

PROVARE o NON PROVARE?

La maggior parte delle persone voteranno “NO”, meglio non rischiare.

La prospettiva del fallimento e l’incertezza terrorizzano.

La maggior parte delle persone preferisce l’infelicità certa all’incertezza.

Assurdo ma è così.

Ma voi che state leggendo questo blog state cercando delle alternative ad una vita che non vi soddisfa pienamente, ad una vita che non rispecchia le vostre potenzialità e quando si inizia a ragionare in questi termini vuol dire che siete in viaggio.

Ma l’idea di fare quel salto vi rende comunque dubbiosi, nervosi e, come tutti prima di un cambiamento, siete spaventati.

E’ normale. Ma qui c’è l’antidoto che fa per voi.

ESERCIZIO delle 9 DOMANDE

Dare un nome alla paura e fuggire dalla paralisi

Scrivete le vostre risposte e tenete a mente che ragionare troppo non serve. Scrivete di getto e non correggete: puntate alla quantità.

Dedicate pochi minuti a domanda.

  • Definite il vostro incubo, il peggiore che potrebbe capitarvi se faceste quello che state prendendo in considerazione di fare. Dettaglio. Quale impatto ci sarebbe da 1 a 10? Le conseguenze sono permanenti? Che probabilità c’è che si verifichino realmente? 
  • Quali sono gli effetti o i benefici degli scenari più probabili?
  • Quali passi compiere per rimediare al danno o ripristinare la situazione precedente, anche se provvisoriamente?
  • Se foste licenziati oggi, che cosa fareste per tenere sotto controllo le cose da un pdv finanziario?
  • Che cosa state rinviando per paura?
  • Quanto vi costa finanziariamente, fisicamente ed emotivamente, rimandare l’azione?
  • Se non perseguite quello che vi emoziona, dove sarete fra 1, 2, 5 10 anni?
  • Come vi sentireste sapendo di aver permesso alle circostanze di aver avuto la meglio su di voi?
  • Che cosa state aspettando, a parte il momento giusto che non ci sarà mai?

Ricordate ciò che fa paura è ciò di cui abbiamo più bisogno.

Decidetevi a fare ogni giorno una cosa che vi fa paura.

9 domande che ti liberano dalla PAURA