ANSIA: come curarla da soli

Un altro strumento di cui tutti noi disponiamo gratis e in quantità illimitate è della nostra capacità di RESPIRAZIONE

Nello scorso video articolo abbiamo imparato a sfruttare i meccanismi naturali del nostro cervello per entrare in uno stato di rilassamento vigile, STATO ALFA.

Oggi invece vi insegnerò a respirare. Sembra assurdo ma nessuno ci ha mai insegnato come respirare e così facendo non beneficiamo di tutti quelli che sono i vantaggi di una respirazione realmente “curativa”.

La respirazione guarisce e non costa nulla. Fantastico vero?

Ma qual è lo scopo della respirazione?

Prendere OSSIGENO dall’aria per immetterlo nel corpo, poi soffiare fuori i prodotti di scarto come l’anidride carbonica.

Ogni cellula del nostro corpo ha bisogno di ossigeno per funzionare. 

E le cellule cerebrali sono particolarmente sensibili all’ossigeno, pensate che se ne vengono private, iniziano a morire dopo soli quattro minuti. Dobbiamo anche sapere che leggerissimi cambiamenti nel contenuto di ossigeno nel cervello possono alterare il modo in cui una persona si sente e si comporta.

Impara a respirare correttamente è fondamentale.

E ora passiamo all‘esercizio per capire come respiri.

  • Siediti su una sedia. Mettiti comodo. Chiudi gli occhi. Appoggia una mano sul petto e una sulla pancia. Poi segui il ritmo del respiro. 
  • Respiri con il petto o con la pancia? O con entrambi?

Per correggere questo modello di respirazione, stenditi sulla schiena e metti un libro sopra la pancia.

Quando inspiri fai in modo che il libretto si alzi, quando espiri fallo abbassare.

Spostando il centro della respirazione più in basso nel tuo corpo, ti sentirai più rilassato e avrai un maggior autocontrollo.

Pratica la respirazione diaframmatica per 5-10 minuti al giorno per calmare l’ansia, migliorare la tua salute e la tua vita.

ansia con la RESPIRAZIONE

Cambia il tuo Cervello, Cambia la tua vita

 

FAMMI SAPERE COME HAI TROVATO L’ARTICOLO

LASCIA UN COMMENTO QUI SOTTO